Archivi tag: damien rice

Pessimismo cosmico vs Jude Law

Standard

closer2

Oggi è uno di quei giorni in cui il pessimismo cosmico aleggia nell’aria. Leggi che il tasso di disoccupazione giovanile ha superato il 40% e pensi che tu non riuscirai mai a far parte di quel fortunato 60% che ce l’ha fatta. Non farai mai il giornalista. Nemmeno il giornaletto più sfigato ti ha voluto. Pensi che quei 100 euro che regali ogni anno all’albo te li potresti risparmiare. Pensi che chi ce l’ha fatta non è migliore di te: è semplicemente nato nella famiglia giusta oppure ha la faccia come il culo, oppure il culo lo ha leccato, oppure ancora lo ha dato via come fai tu ogni giorno con le tue speranze. Le dai in pasto ai caimani che si cibano di loro, ogni santo giorno. Lavori, ti dai da fare, ma non ottieni nulla. Sei marchiato a fuoco come le mucche con la scritta “stagista”. Pensi che anche tu dovrai emigrare anziché piangerti addosso. Ma non lo vuoi fare. Vuoi riuscirci qui, qui dove tutto è cominciato, dove in tanti ti hanno fatto andare avanti facendoti ingerire e digerire illusioni. Sei masochista. Continui a farti del male: decidi di ascoltare una canzone triste per sentirti meno solo. Clicchi play su “The Blower’s Daughter” di Damien Rice e, per consolarti, immagini quel gran figo di Jude Law in “Closer”, ti accorgi che il tuo ragazzo gli assomiglia vagamente e pensi che la vita non fa poi così schifo… dai!

Annunci