Razionalità

Standard

424415_3435563577156_1929866337_n

 

Entro nel mio supermercato di fiducia (evito di fare pubblicità occulta) e, tra un reparto e l’altro, ecco che in sottofondo passa una canzone del mio gruppo preferito degli allora tormentati anni adolescenziali. Flash back inevitabile: bolle di ricordi rimbalzano nella mia mente. Rimpiango la facilità con cui riuscivo ad emozionarmi allora. L’adrenalina dei primi concerti, l’ansia e l’imbranataggine nel chiedere foto e autografi, le corse alle transenne.

Ho barattato il tutto con una razionalità che probabilmente non mi appartiene. Forse la musica doveva restare solo una passione pura e incontaminata e non diventare un lavoro freddo e inanimato. Forse dovremmo un po’ tutti tornare bambini e provare a lasciarci trasportare dalla fantasia.

La razionalità è una serial killer: uccide le emozioni, le passioni e la fantasia.

Annunci

Una risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...