Nato per essere Bukowski

Standard

– “Quando ti sei accorto di essere uno scrittore, di avere talento?”

B: “Non ci si accorge di essere scrittore, si pensa di esserlo”

– “Quando hai pensato di esserlo?”

B: “Credo di aver avuto circa 13 anni. Ero pieno di brufoli. Scrissi la mia prima cosa su un quaderno da scuola… Trovai una matita e iniziai a scrivere. Riempii il quaderno di parole. Fu la prima volta che mi fu svelato questo meccanismo. Era bello stare seduti a scrivere sul quaderno con una matita. Scrissi senza interruzione. Mi sembrò una cosa facile e piacevole. Per me rimane ancora una cosa facile e piacevole”

Bukowski frequentava l’L.A. City College che si trova ancora sul Vermont Avenue. Seguiva le lezioni di giornalismo.

B: “Andai al college per due anni ma non combinai niente. Me ne stavo steso sull’erba e non frequentavo le lezioni. Non trovai un lavoro da giornalista. Mi dicevano: “compila il modulo e poi ti faremo sapere”. Non è facile diventare giornalista. “

– “Decidesti tu di non diventare giornalista?”

B: “Se mi avessero assunto lo sarei diventato. Ma sono quasi felice che non sia avvenuto. Cosa potevo scrivere?”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...