Pensieri metropolitani

Standard

Adoro osservare la gente sulla metro. Cerco di immaginare le loro storie, scruto i loro occhi alla ricerca di scene di vita vissuta. Tra loro c’è la donna in ritardo che non riesce a mettere in secondo piano l’apparenza e si trucca durante il viaggio; c’è il giovane papà che risponde alle asfissianti ma amorevoli domande del figlio; c’è l’extracomunitario che spia fugacemente all’interno del suo enorme sacco blu per ritrovare i colori e gli odori della sua terra; c’è l’africano dal cuore italiano con addosso una tuta del Milan… In tutti i loro sguardi riesco a percepire un senso di frustrazione misto a speranza. Speranza di riuscire a realizzare i propri sogni, oppure semplicemente di condurre una vita più tranquilla e serena. Ad ognuno di loro vorrei dire: “non tutti i sogni sono realizzabili, ma se credi fermamente in almeno uno di loro sei già un vincitore”.

Prossima fermata Re di Roma, uscita lato destro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...